Giovedì 29 Gennaio 2015, ore 18,18
ROMANZO QUIRINALE

Voteranno Mattarella? Sì, no, forse

Molta cautela tra i 70 grandi elettori piemontesi. La sensazione è che i giochi non siano affatto chiusi e quindi si guardano attorno cercando di capire le mosse dei big. Chiamparino: "C'è un buon clima". Malan: "Riforme a rischio, Renzi non è stato di parola"

Sarà davvero Sergio Mattarella a salire sul Colle? Nella pattuglia piemontese dei grandi elettori (67 parlamentari e 3 consiglieri regionali) prevale la cautela: tutti sono assai prudenti, nessuno è disponibile a mettere la mano sul fuoco. La sensazione, persino nelle file dei democratici – che pure in assemblea ha votato compattamente per il candidato proposto da Matteo Renzi - è che i giochi non siano affatto conclusi. Certo, occorrerà attendere il quarto scrutinio, previsto nella mattinata di sabato, e in 48 ore tutto può accadere. Persino che l’attuale posizione contraria di Forza Italia possa modificarsi. Duro il giudizio di Lucio Malan, senatore azzurro: “Renzi non ha mantenuto la parola, ora le riforme costituzionali, alla luce anche dell’Italicum, hanno tutto un altro aspetto. Il quadro è cambiato e si tratta di misure che non sarebbero mai passate senza il voto di FI”. Per ora i contraenti del periclitante Patto del Nazareno votano insieme scheda bianca, almeno fino a domani, poi chissà. “Renzi eleggerà il presidente della Repubblica grazie a un premio di maggioranza che lo stesso Mattarella, giudice costituzionale, ha definito incostituzionale”, sottolinea ancora Malan. Hanno seguito con il fiato sospeso gli ultimi sviluppi delle trattative i grandi elettori torinesi, concentrati fino all’ultimo a cogliere le reali chance del loro sindaco Piero Fassino, impegnatissimo nel rush finale, il quale di fronte alla designazione di Mattarella ha reagito con grande fair play e diplomazia. Di buon clima, almeno tra i rappresentanti del Pd, ha parlato il governatore del Piemonte Sergio Chiamparino che questa sera sarà la guest star di una cena organizzata con una parte dei grandi elettori dal parlamentare Umberto D’Ottavio. Spiega il governatore: “In assemblea è stato fatto un discorso molto netto e cioè che dopo Mattarella non ci sono altri candidati del Pd. Questo sembra uno dei passaggi fondamentali del discorso di Renzi che io approvo particolarmente”. Non abbiamo dubbi, e sappiamo perché.
Articolo completo
29 Gennaio 2015, ore 16,04
POLITICA & SANITA'

Balle e balletti della riforma Saitta

Per l'opposizione vi sono versioni contrastanti del riordino della rete ospedaliera: "L'assessore mente a noi oppure a Roma". Il caso emblematico del salvataggio di Lanzo. Manovre politiche nella maggioranza per stemperare l'azione dei ricorsi al Tar

Antonio Saitta prende il toro per le corna e risponde a muso duro ai grillini sull’ospedale di Lanzo – “lo ripeto, resterà.  bisogna smetterla di alimentare polemiche senza fondamento”, dice, ma questo non sembra davvero bastare a placare gli animi nell’arena della sanità piemontese. E, soprattutto, a fare una volta per tu... LEGGI TUTTO
29 Gennaio 2015, ore 11,55
DEBUTTO

Passera è “partito” con Italia Unica

Assemblea fondativa sabato a Roma. In Piemonte si "aprono le porte" di Torino, Chivasso, Pinerolo, Biella, Asti e Novara. A Vercelli aderisce il primo consigliere comunale, Pasquino. In agenda l'appuntamento delle prossime elezioni amministrative

Avanti c’è posto nella “casa” di Italia Unica. Ad “aprire le porte” è Corrado Passera, ex amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, poi ministro tecnico del governo Monti, e ora a capo del think tank che sabato – forse in concomitanza con l’elezione del Capo dello Stato, non proprio una... LEGGI TUTTO
28 Gennaio 2015, ore 16,44
POLITICA & GIUSTIZIA

Tribunale Pd sulle firme false

Civatiani all'attacco dopo le indiscrezioni emerse dall'inchiesta della magistratura: "Serve un procedimento interno che accerti tutte le responsabilità materiali e politiche". Il segretario Gariglio, sotto pressione, pare disponibile. Iniziato lo scaricabarile

Sono tante, troppe le anomalie riscontrate dalla magistratura torinese sui moduli di presentazione delle liste a sostegno di Sergio Chiamparino. Persone che in date diverse hanno sottoscritto prima la formazione del Pd e successivamente la lista maggioritaria (il listino), altri che non hanno riconosciuto né la propria firma né l’autenticatore, addirittura fals... LEGGI TUTTO
28 Gennaio 2015, ore 15,53
ROMANZO QUIRINALE

Zagrebelsky nelle quirinarie di Grillo

Il giurista piemontese tra i dieci nomi della consultazione on line lanciata dal Movimento 5 stelle. Ci sono anche Prodi e Bersani (che però non piacciono a Bono e Bertola). Urne virtuali aperte domani, chi vince sarà sostenuto sin dalla prima votazione

C’è anche il giurista Gustavo Zagrebelsky nella short list che il Movimento 5 stelle propone ai suoi attivisti nelle Quirinarie lanciate on line. Il professore di San Germano, nella Val Chisone, è l’unico piemontese in lizza, ma anche tra i favoriti della (inutile) sfida interna al mondo grillino. I nomi sono stati pubblicati sul blog di Beppe Gri... LEGGI TUTTO
28 Gennaio 2015, ore 14,04
INTELLOS

Processo spot per il libro di De Luca

Lo scrittore chiamato in Tribunale a rispondere dell'accusa di istigazione a delinquere per aver invitato a sabotare la Tav, trasforma l'udienza in un palcoscenico e promuove il suo volume. Tra i cartelli "Je suis Errì", vuole pure passare per vittima

Un’aula di tribunale trasformata in palcoscenico per promuovere un libro. È capitato oggi, a Torino, al Palazzo di Giustizia dove Erri De Luca, prima dell’apertura del processo in cui risponde di istigazione per delinquere a favore del movimento No Tav, si è concesso al folto pubblico e ha firmato copie della sua ultima fatica, La parola contr... LEGGI TUTTO
Delicious
I più letti del Buco della serratura
La giunta Chiamparino incassa l'approvazione "di massima" della riorganizzazione della rete ospedaliera, aprendo uno spiraglio per lo sblocco del turn...Articolo completo
Lo garantisce il commissario di governo Virano dopo le affermazioni del presidente dell’autorità anticorruzione Cantone: “È concordato che sul l...Articolo completo
Le notifiche sarebbero illegittime poiché firmate da un dirigente non più in carica. Rischio impugnazione e gli atti finiscono in Procura. Forza Ita...Articolo completo
Finiscono alla Corte dei Conti i bandi per le progressioni verticali. Gli esclusi dagli "scatti" si rivolgono alla Procura contabile per verificare la...Articolo completo
Camici bianchi e manager pubblici, destra e sinistra, nella lunga lista dei candidati alla guida delle aziende sanitarie del Piemonte. Saitta: "Compet...Articolo completo
Cambia la riorganizzazione della rete ospedaliera. L'assessore Saitta riscrive il testo per schivare i ricorsi e accogliere, almeno in parte, le richi...Articolo completo
Un volume collettaneo raccoglie saggi di esperti che si confrontano da tempo con i temi dello sviluppo regionale e degli assetti istituzionali. Una Ma...Articolo completo
Lo scalo di Cuneo resta in attesa di un cavaliere bianco che lo salvi dai suoi guai finanziari. Per ora non si è fatto avanti nessuno, anzi Regione e...Articolo completo
Mano pesante dei pm che indagano sui conti di Alessandria. Chiesta la condanna per l'ex sindaco e l'allora ragioniere capo Ravazzano. "Ma il comportam...Articolo completo
L'assessore Lubatti pronto a bloccare la riorganizzazione del personale studiata da Ceresa. Secondo Palazzo Civico le risorse si potrebbero trovare al...Articolo completo
Entra nel vivo la campagna elettorale per le amministrative di Venaria, popolosa città alle porte di Torino. Fa discutere, in particolare, l...Articolo completo
Lo Spiffero s.r.l. - P.I. 10402470016 - Reg. Trib. di Torino n°25/2011 - Direttore responsabile: Bruno Babando - Coordinamento redazionale: Oscar Serra - © Riproduzione riservata salvo consenso della direzione - Contatti e comunicati: redazione@lospiffero.com - Pubblicità: commerciale@lospiffero.com