Acqua Santanna
TACKLE ELETTORALI

Juve-Fiorentina, democratici nel pallone

Pubblicato Venerdì 01 Febbraio 2013, ore 15,59

La supersfida tra viola e bianconeri potrebbe vedere Bersani e Renzi insieme allo stadio torinese. Il sindaco sarà comunque in Piemonte il 9 e 10 febbraio, ancora in forse la presenza del segretario. Ma attenti a non finire in fuorigioco

ULTRAS Renzi allo stadio

Quello compra Super Mario e l’altro lo canzona promettendo Messi al Bettola Football Club. Sia quel che sia, calcio e politica, connubio inscindibile nel Paese in cui in ogni bar si annida un allenatore della nazionale e un premier incompreso, s’intrecciano vorticosamente proprio quando la campagna elettorale entra nel vivo. Mentre ci si interroga se e quanti voti sposterà l’ultimo acquisto del Cavaliere, a Torino per tentare l’impresa impossibile di mettere d’accordo due tifoserie tradizionalmente acerrime nemiche, sabato 9 Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi potrebbero ritrovarsi fianco a fianco per assistere alla sfida fra Juventus e Fiorentina. Il primo fedelissimo bianconero, l'altro ultras viola, assieme in nome del Partito democratico. Per ora la presenza di Bersani è data al 50 per cento, «lui ci terrebbe tanto ma è in ballo anche un’altra iniziativa» dicono dalla sua segreteria.

 

Il sindaco atterrerà in Piemonte nel weekend, snodo fondamentale del tour a sostegno del segretario che prende il via oggi dal teatro Obihall di Firenze dove i due ex competitor delle primarie inaugureranno insieme l’inizio della campagna elettorale del primo cittadino. Cuneo, Torino e Novara dovrebbero essere le tre tappe piemontesi di Renzi, impegnato a far risalire la china del Pd e a sostenere la campagna elettorale del capogruppo a Palazzo Vecchio Francesco Bonifazi, catapultato proprio in Piemonte dov’è candidato nelle liste per Montecitorio. All’interno di questa tappa s’inserisce la capatina allo Juventus Stadium per una supersfida particolarmente sentita dalle due tifoserie, al punto che la sola presenza di Renzi potrebbe diventare un autogol: «Ma non doveva venire per darci una mano?» si chiede amaro un consigliere comunale di Torino, facendo velo della sua fede bianconera. Così, per evitare di finire in fuorigioco, in caso di forfait di Bersani, potrebbe optare per una salomonica rinuncia.

Commenti (0) Commenti Commenta scrivi

Inserisci un commento

Invio
Delicious
I più letti della Cantina
La consigliera Scanderebech, talmente presa dalla sua opera di divulgatrice del verbo fassiniano, inciampa in uno svarione, confondendo il giornale am...Articolo completo
A un'asta di beneficenza il sindaco si accaparra per mille e duecento euro un gioiello realizzato dalla Mattioli, la presidente uscente degli industri...Articolo completo
Il giudice archivia la querela contro Lo Spiffero presentata da Bono e alcuni esponenti piemontesi del Movimento. Alla base una nostra inchiesta sull'...Articolo completo
A Domodossola prevale nettamente il sindaco uscente Cattrini, ad Alpignano Voerzio. Pinerolo incorona Barbero, ma resta l'incognita di una corsa "cont...Articolo completo
Giaccone ingaggia due colleghi nella formazione a sostegno del sindaco: Truffelli e Balagna. In corsa anche l'avvocato penalista Caviglione. D'Acri sc...Articolo completo
I governatori di Piemonte, Lombardia e Liguria uniti nel chiedere al governo un piano sulle infrastrutture del trasporto merci: "Serve un organismo ad...Articolo completo
Altre notizie della Cantina
È la mazurca di periferia (rossa). La candidata sindaco grillina pur di far ballare Fassino nell'urna trascina in pista i frequentatori dei centri an...Articolo completo
L'ex consigliere regionale berlusconiano, poi trasmigrato ai Fratelli d'Italia riapre a Torino il consolato (onorario) dell'ex repubblica sovietica. L...Articolo completo
Va bene fare luce sulle zone d'ombra della Resistenza, però è sbagliato non considerare tali episodi come delle tragiche eccezioni che nulla tolgono...Articolo completo
Torino è stata una delle capitali della contestazione fin dal 1967 con le occupazioni di Palazzo Campana. Un primato che ha segnato profondamente la...Articolo completo
Il giudice archivia la querela contro Lo Spiffero presentata da Bono e alcuni esponenti piemontesi del Movimento. Alla base una nostra inchiesta sull'...Articolo completo
Per promuovere il Polo sarebbe stato più naturale cercare personaggi che hanno segnato la storia di Torino e della regione. Come il sindacalista Past...Articolo completo
Editore ADV SERVICE S.r.l. - P. I. 13249921001 - Sede legale: Via Antonio Bertoloni, 3 - 00197 Roma - Testata giornalistica Reg. Trib. di Torino n°25/2011 - Direttore responsabile: Bruno Babando -  Coordinamento redazionale: Oscar Serra - © Riproduzione riservata di ogni contenuto pubblicato salvo consenso - Contatti e comunicati: redazione@lospiffero.com - Pubblicità: commerciale@lospiffero.com