Shopping blindato per la Fornero

Pubblicato Giovedì 22 Marzo 2012, ore 8,56

Per consentire alla sobria ministra di acquistare un paio di scarpe nuove si blocca un intero isolato della città. Con gran dispiego di forze dell’ordine e parata di auto blu

Le scarpe di lusso di un ministro costano quanto quelle di una docente dell’Università, ma l’acquisto di una paio di scarpe di un ministro raggiunge livelli proibitivi rispetto a quello della suddetta docente. Il ministro, in questo caso, è Elsa Fornero e le scarpe sono quelle di uno dei tanti marchi di prestigio della esclusiva boutique Sancrispino di via Carlo Alberto 41/G. Il tutto si svolge un sabato mattino nel tratto di via, oggi solo pedonale, compreso tra via Cavour e via Andrea Doria.

 

Oltre al noto ministro, una volta dalla lacrima facile, ora temprata dagli scontri col mastino-femmina della Cgil, sulla via, con due Thema blu blindate, compaiono sei uomini di scorta, in borghese, che sostanzialmente bloccano tutto il tratto di strada sul quale si apre l’atelier. Ma non basta, perché a presidio dell’area a rischio, ci sono anche due “gazzette” dei carabinieri: una a bloccare l’incrocio con via Cavour, una a presidiare la piazzetta al fondo di via dei Mille. Totale: dieci uomini. I testimoni dello spiegamento di forze per lo shopping del ministro riferiscono di una atmosfera tesa che si scioglie solo dopo che la ministra Fornero se ne va tra lo sgommare di quattro macchine, tutte per lei. Un bel successo di immagine per una oscura docente subalpina fino a ieri nota solo per essere la moglie di un fondista della Stampa.

Delicious
I più letti della Cantina
Un candidato al Comune di Savigliano si autodenuncia: "Ho raccolto firme irregolari". E presenta un esposto alla magistratura in cui racconta come nel...Articolo completo
Si fa critica la posizione dell'esponente di Fratelli d'Italia, sulla cui elezione in Consiglio Regionale si allungano i sospetti di irregolarità. Du...Articolo completo
Il giorno dopo i ballottaggi, l'eurodeputato Viotti punta il dito contro il segretario torinese. Franceschini Beghini gli chiede un passo indietro: "D...Articolo completo
Gatti, donna ombra del conte Mascetti, al secolo Antonio Saitta, approda all’assessorato alla Sanità. Per due giorni alla settimana sovrintenderà...Articolo completo
Marrone è l'unico eletto di FdI in Regione. Sconfitto il suo antico mentore, che con gran parte dello stato maggiore rimanda la resa dei conti ai con...Articolo completo
Raddoppiano i punti vendita della Fondazione Piazza dei Mestieri, che gestisce anche un ristorante e una tipografia. Praticamente una holding, che con...Articolo completo
Altre notizie della Cantina
Il primo cittadino di Susa respinge le accuse della proprietaria dell'hotel Napoleon, che lo ha individuato tra i manifestanti no tav che ieri hanno p...Articolo completo
C'è anche il nome del torinese Bongiovanni nelle nomination pubblicate sul blog di Grillo per individuare i candidati pentastellati al massimo organi...Articolo completo
Si moltiplicano le iniziative di protesta contro il leghista Buonanno che ha minacciato di multare le effusioni gay in pubblico. Una provocazione scon...Articolo completo
In barba al regolamento approvato due anni fa dal Consiglio, il Comune di Torino sigla un accordo di partnership con una delle aziende leader nel sett...Articolo completo
Il numero uno di piazza Castello in pole position per la guida della Conferenza delle Regioni. La sua nomina a un passo dopo le dimissioni di Errani....Articolo completo
A distanza di oltre 20 anni l'aver militato nel Psi resta ancora, se non un marchio d'infamia, un indizio di colpevolezza. Il senatore Buemi attacca l...Articolo completo
Lo Spiffero s.r.l. - P.I. 10402470016 - Reg. Trib. di Torino n°25/2011 - Direttore responsabile: Bruno Babando - Coordinamento redazionale: Oscar Serra - © Riproduzione riservata salvo consenso della direzione - Contatti e comunicati: redazione@lospiffero.com - Pubblicità: commerciale@lospiffero.com