SOLIDARIETA'

L’amatriciana va di traverso all’Appendino

"La spaghettata non è organizzata dal Comune di Torino ma dalla Protezione Civile" si affretta a puntualizzare la sindaca dopo le polemiche. Peccato che ieri la versione fosse un'altra. Pd (e vegani) all'attacco

Alla fine l'amatriciana va di traverso a Chiara Appendino che quasi quasi ci si strozza. La spaghettata in piazza San Carlo, in programma domenica dalle 12 alle 21, per raccogliere fondi a favore delle vittime del terremoto non è stata organizzata né da lei né dall’amministrazione comunale, come riportato in un primo tempo sulla pagina facebook ufficiale del Movimento 5 stelle (guarda la foto sotto a sinistra) ma dalla Protezione Civile. Non solo: la Appendino non servirà ai tavoli e men che meno si metterà ai fornelli come trapelato in un primo tempo. Insomma, sarà una comparsata discreta per una iniziativa che ancora oggi su twitter definisce “lodevole” ma dalla quasi quasi si dissocia. Una marcia indietro innescata dopo le polemiche che si sono scatenate ieri sera e questa mattina sui social network per una gozzovigliata quantomeno inopportuna (mentre nelle terre colpite dal sisma si scava, si piange e si dorme nelle tendopoli), sulla quale la sindaca pentastellata aveva provato, in un primo tempo, a mettere il cappello sfoggiando la sua versione nazional-popolare.

Dal Pd ma anche da molti militanti stessi del MoVimento sono arrivate critiche per una iniziativa dal sapore acre della marchetta, in un momento in cui ai politici vengono richieste azioni concrete e non passerelle. Il capogruppo del Pd Stefano Lo Russo attacca: “L’iniziativa della #Appendino, se confermata, si commenta da sola. Non credo occorra aggiungere altro. In piena sintonia con i tanti torinesi che si stanno mobilitando in queste ore proporrò ai Consiglieri Comunali di devolvere in modo simbolico il gettone di presenza del primo consiglio comunale di settembre alle vittime del terremoto”. Dello stesso tenore i commenti di altri consiglieri democratici, a partire da Mimmo Carretta, mentre anche nello schieramento grillino c’è chi si dissocia, a partire dalla componente vegana: c’è addirittura chi pubblica la foto di un maiale per sostenere che non si aggiungono “altre vittime innocenti alla tragedia in nome della solidarietà”.

Intanto, durante la giunta di oggi, l’amministrazione ha assegnato il patrocinio all’iniziativa e assegnato lo spazio di piazza San Carlo. La Protezione Civile è pronta a somministrare 5mila piatti di pasta all’amatriciana (anche in versione vegana), il contributo sarà libero e “il ricavato finirà in un conto corrente bancario il cui numero verrà comunicato lunedì prossimo”. Il Comando della Polizia Municipale ha già attivato le procedure per individuare il personale da inviare a supporto ai colleghi e alle popolazioni delle zone colpite dal tragico evento -  come accaduto a L’Aquila nel 2009, in Emilia nel 2012 e in Liguria nel 2014 – e contattato il Sindaco e quindi la Prefettura di Rieti. “Ad oggi  - ha detto il Comandante Alberto Gregnanini - siamo in grado di inviare 50 agenti per servizi di viabilità e di controllo del territorio. Attendiamo di sapere quando e dove”.

print_icon

2 Commenti

  1. avatar-4
    11:53 Sabato 27 Agosto 2016 Perdincibacco In fondo...

    ... l'unico vero errore è stato chiamarla "Amatriciana" anziché Matriciana (si veda http://www.matriciana.com/ ). Per il resto è una polemica ridicola. Appendino si fa propaganda? Che c'è di strano? Se si fa propaganda raccogliendo soldi per chi ne ha bisogno la si può ben perdonare. La matriciana si fa con il guanciale? Che c'è di strano? I vegani si astengano e non pretendano di abolire una tradizione gastronomica che è, come ogni altra, ricchezza culturale di questo Paese. Insomma: il PD critichi le scelte di amministrazione, i vegani non si trasformino in guardiani della morale. E Appendino vada o non vada a mangiare, cucinare o servire, non è importante.

  2. avatar-4
    18:21 Venerdì 26 Agosto 2016 tandem Distinguere....

    L'attività di propaganda di un ente e quella di un partito di opposizione sono cose ben diverse, si faccia consigliare da gente di mestiere e non da improvvisati....

Inserisci un commento