ATTOVAGLIATI

Il boccone del buttero
Renzi pranza con Farinetti

I due si ritrovano a tavola, in un bistrot di Genola del patron di Eataly, durante la missione del premier nella Granda. Carne cruda e vino rosso per suggellare l'antica amicizia, dopo un periodo di "freddezza"

Gli amici son così: si prendono e si perdono (di vista) per un po’, ma alla fine si ritrovano sempre. Ancor meglio se davanti a un buon taglio di carne, magari annaffiato da uno dei tanti rossi piemontesi. Così, nella sua missione in terra allobroga, Matteo Renzi non si è lasciato sfuggire l’opportunità di pranzare con il vecchio amico Oscar Farinetti. L’incontro è avvenuto in località Sant’Antonio Baligio, a Genola, piccolo centro della provincia di Cuneo, in cui sorge il nuovo ristorante-bistrot nato dalla collaborazione tra Eataly e l’associazione di allevatori La Granda. Il menù prevedeva tre piatti: la cruda battuta al coltello, la "Carrè 40", costata frollata 40 giorni e la «Gradisca» un tipo di carne macerata nel miele.

Un rendez-vous cordiale, cui hanno partecipato anche i dipendenti, nel quale il premier, da fiorentino, ha ammesso l'ormai nota passione per la carne cruda. E chissà se tra un piatto e l’altro ci sarà stato il tempo per parlare anche un po’ del referendum, che tanto assilla l’inquilino di Palazzo Chigi o se Farinetti abbia avuto modo di raccontare al commensale la sua ultima impresa: “Fico” – tanto per restare in tema culinario – la “Disneyland del cibo” che aprirà tra un anno a Bologna?

Anche perché la delegazione a seguito del presidente del Consiglio era piuttosto folta: con loro c’erano il ministro Enrico Costa, il viceministro Andrea Olivero, i parlamentari del Pd Chiara Gribaudo e Mino Taricco, Sergio Capaldo, fondatore de «La Granda». Ad accoglierli, a Genola, c'erano l’ex presidente della provincia Giovanni Quaglia, il sindaco di Genola Stefano Biondi e il vicesindaco di Fossano Enzo Paglialonga. All’esterno, decine di allevatori con le loro famiglie per sensibilizzare il premier sui prezzi delle materie prime che continuano a scendere, riducendo il margine di produttori e allevatori.

print_icon

1 Commenti

  1. avatar-4
    11:23 Giovedì 15 Settembre 2016 tandem Mangiano e.....

    Mangiano da Farinetti e defecano sull' Italia.....

Inserisci un commento