BORSA & BORSEGGIO

AAA cercasi giustizia in Unipol-Fonsai

Pubblicato Sabato 20 Aprile 2013, ore 8,41

L'acronimo sta per "Associazione Azionisti Attivi", nata per tutelare i piccoli risparmiatori delle due compagnie assicurative, danneggiati dagli aumenti di capitale. C'è chi ha perso il 99% del capitale investito. Una nuova Parmalat di cui però nessuno parla

Una mattanza di avannotti finiti in bocca ai pescicani della finanza. Risultato: risparmiatori dissanguati. La vicenda è quella relativa alla fusione Unipol- Fondiaria Sai, le due compagnie assicurative che nell’estate del 2012 hanno provveduto a un aumento di capitale enorme, di dimensioni spropositate. Successivamente a tale operazione, che ha bruciato gli investimenti di centinaia di piccoli risparmiatori in pochi giorni, noltissimi piemontesi, Unipol ha acquistato Fonsai. Tutti contenti, soprattutto le banche creditrici che hanno salvato i loro soldi (grazie ai 2,2 miliardi di ricapitalizzazione) e, ovviamente, i nuovi padroni del colosso finito nelle loro mani. A farne le spese, come nella vicenda Parmalat, i piccoli azionisti che hanno visto eroso il capitale investito fino al 99%. Già, perché in quelle concitate settimane di “salvataggio” le azioni Unipol vengono svalutate di quasi il 90% (la scelta è stata tra rimettere mano al portafoglio, sborsando altro denaro, oppure rassegnarsi a veder crollare le proprie azioni a un valore di 11,5 euro), peggio è capitato ai possessori di titoli Fonsai (costretti ad accettare un concambio di 252 a 1 o accettare il deprezzamento a 1,18 euro).

 

Un nucleo di soci fondatori, formato da azionisti danneggiati dagli aumenti di capitale, con l’assistenza e la collaborazione di esperti in materie giuridiche, economiche e finanziarie, ha dato vita nei giorni scorsi, presso lo studio del notaio Barbara Lombardo in Milano, all’Associazione Azionisti Attivi. «La scelta – spiegano i promotori - è stata dettata dalla volontà di non rassegnarsi al ruolo di vittime o di semplici spettatori in una vicenda che li ha colpiti duramente e direttamente, ma di essere protagonisti attivi nella lotta che li contrappone alle due società. Il tutto con la determinazione, l’attivismo, la grinta e, diciamolo, anche la rabbia, di chi è stato colpito in prima persona». Una vera e propria “guerra” che verrà combattuta su tutti i fronti: «non solo quello della sensibilizzazione della Magistratura al caso, e dell’azione legale, ma della denuncia mediatica in ogni sede possibile, istituzionale o privata».

Commenti (1) Commenti Commenta scrivi

Inserisci un commento

Invio
come vi posso contattare ?
Romy, 09.06.2013 18:13

Sono anch'io azionista Unipol interessata all'azione legale, come vi posso contattare ?

Delicious
I più letti del Marciapiede
Al primo giro la riorganizzazione della macchina operativa della banca si inceppa. Poloni, appena nominato a capo dell’area strategie, se ne va prov...Articolo completo
Varata la nuova organizzazione della macchina operativa del gruppo (Isgs). Come anticipato dallo Spiffero il Bav-boy Lodesani definisce le nuove prime...Articolo completo
Nubi sul futuro della galassia di società che ruota attorno al consorzio di garanzia per le Pmi. Mentre ad Ambrosini la Regione chiede il "miracolo"...Articolo completo
La Consulta dichiara illegittimi gli atti con i quali la giunta Cota ha utilizzato i soldi della Cassa depositi e prestiti per alleggerire il disavanz...Articolo completo
I vertici scadono ufficialmente nel 2017 ma la quarantena di Quaglia sta per finire e i giochi per il rinnovo di via XX Settembre sono partiti. Con la...Articolo completo
L'organizzazione di Landini si lamenta per essere stata tagliata fuori dall'accordo contrattuale in Fca. Succede quando si cambia mestiere e ci si ded...Articolo completo
Altre notizie del Marciapiede
La nostra regione traina l'occupazione a livello nazionale. Il tasso di disoccupazione scende al 10,2% (ma resta il più alto nel Nord Italia). 33mila...Articolo completo
Il manager italo-canadese in forcing sulla collega Barra: “Non voglio uscire con lei, ma solo vederla” per illustrarle le modalità di un accordo...Articolo completo
Braccianti stremati dalla fatica, lavoratori "raccolti" in Romania e deportati per la raccolta della frutta, accampati in tendopoli o stipati in 20 in...Articolo completo
La multiutility guarda a Genova, Vercelli e Alessandria per nuove acquisizioni. Un piano di consolidamento territoriale che consentirà alla società...Articolo completo
Nel primo semestre sono aumentati del 52% i nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato. Dato superiore alla media nazionale. E seppur di poco salg...Articolo completo
I vertici scadono ufficialmente nel 2017 ma la quarantena di Quaglia sta per finire e i giochi per il rinnovo di via XX Settembre sono partiti. Con la...Articolo completo
ADV SERVICE S.r.l - P.I 13249921001 - Reg. Trib. di Torino n°25/2011 - Direttore responsabile: Bruno Babando -  Coordinamento della redazione: Oscar Serra - © Riproduzione riservata salvo consenso della direzione - Contatti e comunicati: redazione@lospiffero.com - Pubblicità: commerciale@lospiffero.com