Cairologia

Dicono che… nell’elezione di Gaetano Miccichè al vertice della Lega Calcio di serie A abbia giocato un ruolo non proprio marginale Urbano Cairo. Il patron del Toro, infatti, ritiene che questa designazione possa essere un passaggio intermedio verso una nomina decisamente più prestigiosa. Non è un mistero che da tempo Cairo abbia schierato la sua flotta di giornali a sostegno del presidente di Banca Imi, l’istituto di investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo che lo ha accompagnato fin sulla soglia di via Solferino, scommettendo sulla sua nomina alla guida di Cdp, Cassa depositi e prestiti, al posto del “renziano” Claudio Costamagna. Una designazione che dovrà ottenere il lasciapassare dello stato maggiore dei Cinquestelle, galassia non del tutto “aliena” all'editore del Corriere.

print_icon