GLORIE NOSTRANE

Rosso, Trino-Torino andata e ritorno

L’ex sottosegretario berlusconiano è stato nominato vicesindaco nella cittadina vercellese, dove prese avvio la sua carriera politica. Resterà comunque in Sala Rossa a presidiare lo scranno dei fittiani

È stata nominata oggi la nuova giunta di Trino Vercellese, uno dei tredici centri della provincia di Vercelli che sono andati alle urne lo scorso 10 giugno per rinnovare l’amministrazione comunale. Tra i componenti di giunta che sono stati incaricati oggi dal neo sindaco Daniele Pane spicca il nome di Roberto Rosso, attuale consigliere comunale di Torino per “Noi con l'Italia”, formazione fittiana, ed ex sottosegretario al Lavoro nel Governo Berlusconi, nonché per un breve periodo vicepresidente della Regione al fianco di Roberto Cota..

Rosso, che nel 2001 sfidò Sergio Chiamparino per la poltrona di primo cittadino della Mole perdendo al ballottaggio, è stato nominato vicesindaco di Trino con delega a lavori pubblici, urbanistica, trasporti, cultura, politiche turistiche, istruzione superiore, immigrazione e sicurezza, rapporti con gli enti, edilizia scolastica. Per l’ex coordinatore piemontese di Forza Italia si tratta di un ritorno alle origini: la sua carriera politica è infatti iniziata proprio a Trino, suo paese d’origine, dove a soli diciannove anni venne eletto consigliere comunale. Tra gli altri assessori nominati da Pane un 26enne, Alberto Mocca, coordinatore cittadino della Lega, e Giulia Rotondo, 22 anni.

print_icon

0 Commenti

Inserisci un commento