Monge

Smog: comandante Noe, inchiesta Torino ancora in corso

"Sono a conoscenza di un'inchiesta, a Torino, sullo smog. Le indagini sono in corso, quindi non posso dire nulla. In questi casi, però, possono emergere responsabilità di tipo amministrativo. Ma tutto quello che succede non è necessariamente un reato". Così il generale di brigata Maurizio Ferla, comandante dei carabinieri per la tutela ambientale, sull'inchiesta della Procura del capoluogo piemontese sull'inquinamento atmosferico. "Aspettiamo le valutazioni dell'autorità giudiziaria - aggiunge in occasione della visita alla sede del Noe, il Nucleo operativo ecologico, di Torino -. Ma se nel frattempo fosse necessario adottare delle contromisure, è opportuno che si prendano". Dal primo gennaio al 30 giugno 2018, il Noe di Torino ha effettuato 87 interventi e ha eseguito sequestri per un 1 milione e mezzo di euro e sanzioni per quasi 40mila euro.

print_icon