Monge
ANTISFASCISMO

Sì Tav, senza se e senza ma

La risposta di Torino alla pantomima del Governo. Una catena umana di cittadini per abbracciare Palazzo Carignano, sede del primo parlamento italiano, dove Cavour fece partire i lavori per il Frejus. Con le madamin il governatore Chiamparino - FOTOGALLERY

Migliaia di torinesi hanno partecipato al flash mob delle madamin davanti a Palazzo Carignano, storica sede del primo Parlamento italiano, per dire “sì Tav subito”. Lo slogan è stato scandito dalla piazza, mentre una catena umana si è formata davanti all’ingresso dello storico edificio da cui Cavour fece partire i lavori per il tunnel del Frejus. I cittadini in piazza avevano indumenti arancioni, il colore del comitato Sì Torino va avanti delle madamin. Con loro anche Mino Giachino, l’altro organizzatore delle manifestazioni a sostegno della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità. Con il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, presenti numerosi esponenti politici del centrosinistra e di +Europa. Per le imprese, tra gli altri i presidenti di Amma e Unione Industriale, Giorgio Marsiaj, e Dario Gallina. Al termine del flash mob è stato rinnovato l’appuntamento alla manifestazione di domenica prossima alle 11 in piazza Castello.

Flash mob per dire Sì alla Tav

print_icon