Suarez: indagini, Turco solo contatto tra Juve e Università 

Rimane l'avvocato torinese Maria Turco l'unico contatto tra la Juventus e i vertici dell’Università per Stranieri di Perugia dove Luis Suarez ha ottenuto la certificazione della lingua italiana "indispensabile" per ottenere la cittadinanza. Nelle carte dell'inchiesta in corso nel capoluogo umbro viene indicata come "legale incaricato" dalla società bianconera per l'allestimento dell'esame presso l'Ateneo umbro. L'ipotesi di reato a suo carico, in concorso, è il falso ideologico. Nel corso dell'indagine non sono emersi altri contatti tra dirigenti della Juventus e i vertici di Palazzo Gallenga. La stessa avvocato Turco ha sempre sostenuto la correttezza del proprio operato e la totale estraneità alla vicenda della Juventus. Nell'inchiesta sono emersi anche i nomi del responsabile dell'area tecnica bianconera Fabio Paratici e dell'avvocato storico del club Luigi Chiappero ma per l'accusa di false informazioni a pubblico ministero quando vennero sentiti dai magistrati perugini. Nessun addebito è invece contestato loro in relazione all'organizzazione e allo svolgimento dell'esame 'farsa' di Suarez.

print_icon