Domenica 29 Marzo 2015, ore 8,00
POLITICA & GIUSTIZIA

Bresso incalza Chiamparino

“Pensi a governare non alle dimissioni”

L'ex presidente della Regione non vede alcuna analogia tra le presunte irregolarità del centrosinistra e le firme false che fecero decadere Cota. E mentre al governatore consiglia di tirare dritto, boccia l'audit del Pd: "Inutile e rischioso"

#Sergiostaicalmo. Dovesse condensare in un tweet il suo consiglio a un Sergio Chiamparino sempre più agitato e sempre più (a parole) propenso a far saltare il banco nel caso non ci sia un pronunciamento definitivo del Tari ai primi di luglio “o giù di lì” sulla vicenda delle firme, Mercedes Bresso anteporrebbe l’ hashtag a quell’esortazione che, pure, gli ha ripetuto, vis a vis, di recente: “Nervi saldi”. Ma la questione merita più di una sintesi Renzistyle, e l’ex zarina da B
Articolo completo
29 Marzo 2015, ore 9,00
I NOSTRI MAGGIORI

Burzio, piemontese “con stile”

A quasi settant’anni dalla sua morte va riscoperta la figura di questo poliedrico intellettuale che, da ingegnere, seppe coniugare l'attività scientifica con quella umanistica e politica. Per ritrovare le radici senza provincialismi - di Pier Franco QUAGLIENI

Il nome di Filippo Burzio (1891-1948) potrebbe sembrare, a prima vista, irrimediabilmente legato al mito di un Piemonte ormai scomparso: in una Torino «spelata, sbagliata e disumana» come diceva Valdo Fusi, in cui «l’anima è schizzata fuori dai denti», non c’è infatti molto posto per il piemontese-tipo tratteggiato, quasi autobiograficamente, dallo stesso Burzio come un misto di «volontà attiva, serietà costruttiva, gusto del reale, senso del dovere, piacere dell’utile» senza «furori ideologici, abbandoni lirici, eroismi ascetici». Cose vecchie, dirà qualcuno,... LEGGI TUTTO
scritto da Wilmer Ronzani, Pd

La ripresa non c’entra col Jobs Act

Altre sono le ragioni che hanno dato impulso all'economia e all'occupazione: il calo del costo del petrolio, il rapporto tra euro e dollaro, la politica monetaria della Bce. Tutto ciò non autorizza il governo a ridurre le tutele e a rendere più facili i licenziamenti

La ripresa dell’economia italiana dipende dal Jobs Act come affermano gli esponenti del governo? No!  Tre sono i fattori che la stanno determinando: il dimezzamento del prezzo del petrolio, il nuovo rapporto di cambio tra euro e dollaro e, infine, la politica monetaria espansiva della Bce. Il fatto che queste tre condizioni esterne si siano realizzate contestualmente rende l’attuale situazione unica e irripetibile per le imprese, il lavoro e l’occupazione.  È vero: cresciamo meno dei nostri partners europei ma questo dipende da cause endogene: dal permanente e dall’estendersi dei fenomeni di corruzi...Leggi tutto

scritto da Giulio Manfredi*

L’incoerenza di Cota

Cinque anni fa l’ex governatore scese in piazza per tenersi la poltrona, domani invece, assieme a Salvini, sfilerà per chiedere a Chiamparino di dimettersi. Solidarietà alla Lega per l’attacco vandalico alla sua sede

Il 28 giugno 2010 la Lega Nord sfilò con le fiaccole nel centro di Torino - assieme a tutto il centro-destra, Michele Giovine compreso – al grido di “L´ha scelto la gente: Cota presidente!” e “Giù le mani dal voto. Il popolo è sovrano”. Così si esprimeva l’allora Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, contro i ricorsi in tribunale presentati da Mercedes Bresso (e sostenuti dai radicali): “Le sembra normale in un momento come questo far spendere ai cittadini altri 25 milioni di euro? Tanto costerebbero nuove elezioni. Ma cosa andiamo a dire alla gente? Ma c...Leggi tutto

Delicious
Pisapia non si ricandida a sindaco di Milano. Secondo te Piero Fassino:
Visualizza i risultati
Fare politica per sport
Dicono che… sia sempre più all’insegna dello sport la campagna elettorale di Moncalieri, popolosa città dell’hinterland di Torino. Dopo la candidatura a sindaco per il centrodestra di Beppe Furino, colonna bianconera degli anni Settanta, impegnato in un derby con il cugino granata Rosario Rampanti, che capeggerà la lista dei Moderati (centrosinistra), un altro nome di spicco vola di bocca in bocca nel mondo della politica cittadina. Questa volta arriva dal basket e si tratta dell’ex presidente della federazione piemontese Giorgio Mapelli, costretto alle dimissioni dopo una vicenda di rimborsi che lo ha travolto in pieno. Sempre presente alle ultime iniziative pubbliche del candidato sindaco democratico Paolo Montagna, al punto che le solite malelingue già si chiedono se ci sia per lui pronto un incarico da assessore allo Sport. Quello ricoperto oggi proprio da Rampanti.
 
Cose (E)inauditeCose (E)inaudite
C’è un giudice a Magonza (ma è fuori dal mondo)
In un mondo di Stati europei ciechi davanti ai pericoli del deficit, l’orba Germania è la regina della sana gestione delle finanze pubbliche. Ma anche in un Paese così attento sul piano dei conti, capita di assistere a follie su quello, altrettanto importante ai fini della crescita economica, della regolamentazione e della burocrazia. È il caso della sentenza, il cui dispositivo è stato reso noto ieri, con cui il giudice d... Articolo completo
 
A conti fattiA conti fatti
Conti pubblici, una lettura utile
La lettura dei conti pubblici è una pratica certamente utile per capire la realtà che ci circonda. Sorprende quindi che si tenda, progressivamente, a relegarla tra quelle in disuso. Alcune prove al riguardo. Nei piani di studio universitari, diminuiscono gli insegnamenti della contabilità pubblica, un tempo presenti presso la maggior parte degli Atenei.Conseguentemente,cresce una vistosa ignoranza, da parte di amministratori e funzionari pubblici, delle regole tecniche che d... Articolo completo
 
Cronache marxianeCronache marxiane
Il virus del silenzio
Imperturbabili. Non battono ciglio, non muovono un muscolo neppure per deglutire il gusto amaro che sale dallo stomaco. Gli italiani innanzi agli scandali reagiscono in questo modo: assoluta, seppur forse solo apparente, indifferenza; impassibilità tradita sporadicamente da qualche gesto nervoso e piccoli “tic” che segnano i muscoli del viso. Ogni giorno siamo tutti inondati da cronache che raccontano, più o meno dettagliatamente, piccoli e grandi episodi di c... Articolo completo
 
Tipi da OscarTipi da Oscar
In un blog la verità sull’amore
Ad appena una settimana dall’uscita, le librerie di Torino hanno già esaurito tutte le copie del suo primo romanzo. Il titolo promette La verità, vi spiego, sull’amore così come il suo blog (https://tiasmo.wordpress.com/), che vanta numeri da capogiro: post con 100mila visualizzazioni, 15mila condivisioni sui social, centinaia di commenti. Enrica Tesio, torinese, 36 anni, nella vita fa la copy in un’agenzia pubblicitaria. Ma anche la mamma, a temp... Articolo completo
Partire dalle città per creare uno sviluppo durevole, cioè che non si limiti a riprendere fili della crescita perduta, ma che rilanci pensando alle ge...Articolo completo
Portas contro la prima forza della coalizione. "Basta con il continuo rimpallo di responsabilità, c'è da gov...Articolo completo
La rottura del sodalizio con la vicepresidente della Camera non è che l'ultimo episodio della frantumazione d...Articolo completo
Il gruppo di Tortona si classifica primo nella gara pubblica per l'assegnazione dell'autostrada Centropadane....Articolo completo
Trattative in corso con Mahindra, costruttore indiano di Suv. Secondo Bloomberg la storica azienda di Torino c...Articolo completo
La decadenza del presidente Brignolo getta nell'incertezza l'ente. Gli atti finora assunti sono validi? Si pro...Articolo completo
Una folta delegazione piemonte pronta a raggiungere Roma per Unions, manifestazione indetta da Landini. De Mar...Articolo completo
Siglata la fusione tra i due organismi della galassia Confindustria. Nasce un gigante del settore a livello na...Articolo completo
Il premier "non convince" Grande Stevens che prospetta il rischio di un regime semi-dittatoriale "di pochi, fa...Articolo completo
Lo Spiffero s.r.l. - P.I. 10402470016 - Reg. Trib. di Torino n°25/2011 - Direttore responsabile: Bruno Babando -  Coordinamento della redazione: Oscar Serra - © Riproduzione riservata salvo consenso della direzione - Contatti e comunicati: redazione@lospiffero.com - Pubblicità: commerciale@lospiffero.com