Montanari

Dicono che… alla fine, seppur in incognito, un grillino alla Festa dell’Unità di Torino c’è andato. Sempre che non si tratti di un sosia, cosa possibile viepiù tra i Cinquestelle dove “uno vale uno”, pare proprio Guido Montanari, vicesindaco di Chiara Appendino e “Signor No” dell’urbanistica, quello immortalato mentre chiacchiera amabilmente con un amico a un tavolaccio della birreria gestita in piazza d’Armi dai giovani democratici. Un gesto di distensione? Un atto, per quanto celato, di diplomazia politica? Semplice cazzeggio in una serata di fine estate? O svarione dei dirigenti dem che si sono ritrovati uno somigliante più a Mario Marenco, il celebre cabarettista della banda Arbore-Boncompagni, cui il professore arruolato dai pentastellati sembra fratello? Ah saperlo.

Montanari alla Festa dell'Unità

print_icon