LA SACRA RUOTA

Auto, a Torino il futuro è "premium"


	Auto, a Torino il futuro è "premium"

L'alta gamma è il core business del capoluogo piemontese e le vendite nel mondo delle vetture elettriche lasciano ben sperare sulla 500 Bev. La scommessa di Stellantis. Provenzano (Fim): "È una sfida che la città può vincere, la politica faccia la sua parte"

Verrà sancito formalmente domani il matrimonio tra Fca e Psa che daranno vita insieme a Stellantis, il nuovo colosso mondiale dell’auto e “Torino può e deve giocare questa sfida con tutte le sue capacità progettuali e manifatturiere nonché portatrice di una tradizione storica nel saper fare auto che, ancor oggi, si respira dal Politecnico alla fabbrica”. A sottolinearlo, in una nota, il segretario generale della Fim di Torino, Davide Provenzano. “Il segmento premium è la chiave per il nostro territorio - sottolinea Provenzano – i francesi ne sono sprovvisti, a Mirafiori arriveranno la Gran Turismo e Gran Cabri [...]

Leggi l'articolo
EMERGENZA ECONOMICA

Crollano i consumi: -1,2 miliardi

È questa la stima dei commercianti in vista dei provvedimenti del governo in vigore da sabato prossimo. Nel 2020 a causa della pandemia la spesa dei piemontesi si è già ridotta di 8,4 miliardi. Ora un'ulteriore mazzata soprattutto per bar, ristoranti e turismo


	Crollano i consumi: -1,2 miliardi
13:43 Giovedì 14 Gennaio 2021

Il 2021 parte male per i consumi in Piemonte: il prolungamento delle restrizioni farà registrare nel primo trimestre un calo dei consumi di 1,2 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo del 2020

LA SACRA RUOTA

Quel referendum salvò la Fiat, ma Airaudo non l'ha ancora capito

Sconfitto dal voto dei lavoratori, dopo dieci anni, l'esponente della Fiom riscrive pro domo sua la vicenda, dimostrando di non aver imparato la lezione. L'ex leader della Fim Chiarle: "Sarebbe saggio riconoscere gli errori". Il totem dell'unità sindacale


	Quel referendum salvò la Fiat, ma Airaudo non l'ha ancora capito
18:45 Martedì 12 Gennaio 2021

Sono passati dieci anni dal referendum che mandò in frantumi l’unità sindacale in Fiat, da tempo ormai un feticcio. Era il 13 gennaio 2011 quando la Fiom, sostenuta dai partiti della sinistra post-comunista, sostenne il No

LA SACRA RUOTA

Mirafiori ha retto al lockdown

Grazie alla 500 Elettrica lo stabilimento di Torino è l'unico, della galassia Fca, a crescere in termini di volumi. Ma nel 2019 aveva toccato il fondo. Oltre 2.700 gli addetti impiegati alla fine del 2020. I piani con la nascita di Stellantis nell'analisi della Fim

15:50 Martedì 05 Gennaio 2021 0

Grazie al lancio della nuova 500 elettrica e alla salita produttiva iniziata sui due turni dal 26 ottobre, in poco più di tre mesi sono stati superati i volumi del 2019. Quello di Mirafiori è l’unico stabilimento italiano a fare meglio nel 2020 rispetto all’anno precedente, [...]

LA SACRA RUOTA

Stellantis, i timori dell'indotto

Dopo il matrimonio tra Fca e Psa, l'allarme delle piccole imprese. Serve una politica industriale in grado di rendere competitiva l'intera filiera sul mercato globale. Perché mentre lo stato francese è interventista, il governo italiano latita

15:18 Lunedì 04 Gennaio 2021 0

 “Di fronte a una trasformazione epocale per l’automotive e il territorio come quella di Stellantis, a oggi non sono note le idee e tantomeno le linee concrete di politica industriale che il nostro Governo dovrebbe porre a tutela del settore” ammonisce Corrado Albe [...]

ECONOMIA DOMESTICA

Turismo, 5 miliardi di perdite

13:44 Lunedì 04 Gennaio 2021 0

Piemonte in ginocchio. I numeri di Confesercenti fotografano l'orribile 2020 per alberghi, bar, ristoranti e tutti gli esercizi legati alla filiera. Banchieri: "Serve un piano per ripartire". Tra le richieste riduzione del costo del lavoro e moratoria per mutui e finanziamenti

LA SACRA RUOTA

Torino è ancora capitale dell'auto ma Stellantis brillerà altrove

07:13 Sabato 02 Gennaio 2021 0

Il capoluogo piemontese è la città italiana con più vetture in rapporto agli abitanti. A inizio anno il legame ultracentenario con la sua industria madre (e matrigna) si allenterà ulteriormente: nasce il nuovo gruppo che parlerà sempre meno italiano (e torinese)

LA SACRA RUOTA

Automotive, la strada è l’aggregazione

08:13 Sabato 02 Gennaio 2021 0

Ci sono troppe aziende piccole che non riescono a fare sistema. Solo così, afferma l'ad di Pininfarina Angori, il settore può avere un "grande futuro". Integrare design, digitale e innovazione. "Bisogna avere il coraggio di cambiare"

SBANCATI

Conto in rosso? La banca lo blocca

15:30 Sabato 26 Dicembre 2020 0

Niente più piccoli sconfinamenti. Gli addebiti automatici non saranno consentiti se i clienti non avranno sufficienti disponibilità liquide. Dal primo gennaio pagamenti di utenze, stipendi, contributi previdenziali a rischio. L'allarme delle imprese

IMPRESA

Industria, la ripresa sarà lenta

15:18 Martedì 22 Dicembre 2020 0

C'è ancora molta incertezza e cautela tra le imprese piemontesi: solo il 15,7% prevede un aumento della produzione. La situazione peggiore è nei servizi. Prevale un clima di attesa. Gay (Confindustria): "Torneremo ai livelli pre-crisi non prima del 2023"

OCCUPAZIONE & LAVORO

Anno maledetto, persi 32mila posti di lavoro

11:13 Martedì 22 Dicembre 2020 0

Nell'area metropolitana di Torino la crisi del 2020 si è già fatta sentire sull'occupazione. L'allarme di Cgil, Cisl e Uil: "Nessun settore è immune. Serve un nuovo progetto di territorio sfruttando le risorse che arriveranno dall'Ue"

LA SACRA RUOTA

Fca-Psa, l'Europa benedice le nozze

13:31 Lunedì 21 Dicembre 2020 0

Via libera di Bruxelles alla nascita di Stellantis, quarto gruppo mondiale dell'auto. Formalmente a comprare sono i francesi di Peugeot, ma la famiglia Agnelli-Elkann è il primo azionista singolo del nuovo gruppo: agli altri le incombenze industriali a loro gli utili

ECONOMIA DOMESTICA

Auto e tessile affondano l'export

14:20 Mercoledì 16 Dicembre 2020 0

Il Piemonte arranca anche sulle vendite all'estero che fino a un paio di anni fa erano un importante polmone per la sua economia. Nei primi nove mesi dell'anno la flessione è del 17,6%, ben oltre la media nazionale. C'entra il Covid, ma non solo